ROMA-Il cannone del Gianicolo-Fotoreportage di Franco Leggeri

ROMA-Il cannone del Gianicolo

-Fotoreportage di Franco Leggeri-

ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo-

ROMA-Il cannone del Gianicolo.

In cima al colle (praticamente sotto la statua di Garibaldi) è posto dal 24 gennaio 1904 un cannone che spara, a salve, a mezzogiorno in punto. Lo sparo, nei rari giorni in cui la città è meno rumorosa (particolarmente la domenica, o d’agosto), si può sentire fino all’Esquilino.

La cannonata a salve di mezzogiorno fu introdotta da Pio IX nel 1847, per dare uno standard alle campane delle chiese di Roma, in modo che non suonassero ognuna il mezzogiorno del proprio sagrestano. Il cannone era allora in Castel Sant’Angelo, da dove venne spostato nel 1903 a Monte Mario, per qualche mese, per essere poi posizionato al Gianicolo nella sua collocazione attuale.

L’uso non fu interrotto dall’Unità d’Italia, ma dalla guerra sì. Fu ripristinato il 21 aprile 1959, in occasione del 2712º anniversario della fondazione di Roma.

Attualmente il cannone è un obice 105/22 Mod. 14/61, servito da personale dell’Esercito Italiano.

Nota copiata da Internet. Le foto sono del febbraio 2017-

ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo
ROMA-Il cannone del Gianicolo