Luigi Inzaghi-BENIAMINO GIGLI- Zecchini Editore-Varese

Biblioteca DEA SABINA-

BENIAMINO GIGLI
BENIAMINO GIGLI

Luigi Inzaghi-BENIAMINO GIGLI

– Zecchini Editore-Varese

 DESCRIZIONE

La vita di Beniamino Gigli è stata tra le più affascinanti del secolo XX. Non bello di forme come Franco Corelli, giudicato anzi troppo grasso e brutto per comparire sulle scene del Colón, Gigli cantava invece ammirevolmente più di qualsiasi altro tenore del suo tempo, escluso Caruso, in quanto possedeva la virilità di Martinelli, il pathos di Caruso, la liquidità di Bonci, il temperamento di Crimi, la grazia di Gayarre, la dolcezza di Angelo Masini e il calore di Roberto Stagno. I suoi modi di fare contrastavano grandemente da quelli convenzionali degli altri tenori, grazie alla sua voce che risuonava piena, ricca ed espressiva nel timbro. Là dove limitò il suo ardore per giovare all’arte, sfoggiò in cambio delle meravigliose mezze-voci e delle sonore note di testa. Non cercò neppure di convincere il pubblico presentando sempre una figura idilliaca o di appassionato fervore, né pronunciare un francese perfetto, ma anche in ciò la sua approssimazione meritava un elogio. Là dove ostentava note acute, in barba al dettato melodico del compositore, venne stigmatizzato dai critici ma apprezzato da Cilèa e da Alfano che approvarono le modifiche al loro genio creativo. I suoi do di petto nella pira verdiana furono alquanto arrischiati, arrivando bene solamente al Si naturale: il resto lo lasciava ai suoi falsettoni più arditi! Sposo non integerrimo, oltre ad aver cantato in 62 diverse opere di ogni genere dal 1907 al 1953, beneficò una quantità enorme di persone, di enti privati e pubblici, da meritargli medaglie, diplomi, onorificenze da capi di Stato e dalla Chiesa Cattolica. Accusato di collaborazionismo con nazisti e fascisti, venne escluso dal grande concerto toscaniniano che inaugurò il Teatro alla Scala di Milano nel primo dopoguerra. Avvicinatosi allora alla Democrazia Cristiana di Alcide De Gasperi, accettò la candidatura a deputato delle Marche.

Il libro contiene oltre 300 illustrazioni – Le origini e gli studi – Le famiglie – La carriera – Il litigio col Metropolitan – I concerti – Attore cinematografico – La discografia – La Musica Sacra – Città delle esibizioni gigliane – Le opere della carriera – Cronologia – Documenti – Registrazioni – Film e cortometraggi

Richiedete il libro nei migliori negozi o a questo link:

http://www.zecchini.com/beniamino-gigli

#zecchinieditore #libri #cantanti #opera #lirica #BeniaminoGigli

Libreria San Paolo – Sassari Baldelli musica Lovat Trieste Libreria Minerva LibroCo. Italia Libreria Minerva Libreria del Convegno Libreria Minerva Distribook Scritti sulla Musica Libreria Tiziano Libreria il Punto Libreria Liberrima Sacco Strumenti Musicali Libreria Toletta Casa Musicale Ancona Mezzoforte – Negozio CD Hoepli – La Grande Libreria Online Molteni strumenti musicali snc Libreria Alfani Libreria Contrappunto Magazzino Musica Le Note Colorate – La Libreria della Musica Libreria Colacchi Libreria Cafoscarina Libreria Palazzo Roberti Libreria Al Segno Antico Caffè San Marco. Libreria e ristorante Libreria Notebook all’Auditorium Doriana LibrieMusica Indino La Stanza della Musica LAC shop L’Allegretto dischi Le Muse Libreria Musicale Dischi Fenice Terminal Video Italia Libreria Musicale Armelin Zanibon Libreria Traverso Libreria Virginia e Co

Zecchini Editore

Via Tonale 60, 21100 Varese (Italy)

Telefono:
+39 0332 331041

Fax:
+39 0332 331013