News Ticker

“L’ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane” di Alessandro Vanoli (ed. il Mulino).

"L'ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane" di Alessandro Vanoli
"L'ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane" di Alessandro Vanoli
“L’ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane” di Alessandro Vanoli

Da sempre sogno e scoperta vanno assieme. L’uno ha alimentato l’altra e viceversa. Questo libro racconta che, a ben guardare, di ignoto e di stupore è ancora pieno il mondo.

Spingersi al di là dei limiti geografici, solcare acque ignote, studiando venti e correnti, superando deserti e montagne: che ne è di quel sogno della scoperta che da sempre gli uomini hanno condiviso? Oggi che quasi tutto è stato esplorato, cartografato, mappato, cosa rimane per alimentare la nostra fantasia?

Dai monaci buddhisti a Marco Polo, dal musulmano Ibn Battuta sino a Cristoforo Colombo, Hudson o James Cook: per quanto la mappa sembri infine conclusa, vi sono ancora infiniti elementi di stupore in serbo per noi, e nuovi spunti da cui ripartire per ricominciare a sognare.

Alessandro Vanoli, storico del #Medioevo, è esperto di storia mediterranea. Con il Mulino ha pubblicato anche «La reconquista» (2009), «Andare per l’Italia araba» (2014), «Quando guidavano le stelle» (2015) e «La Sicilia musulmana» (2016).
Ha partecipato al Festival del Medioevo 2016, dove ha parlato di viaggi nel Mediterraneo.

“L’ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane” è l’ultimo libro di Alessandro Vanoli (edizioni Rivista il Mulino).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*